Endodonzia

Endodonzia

Generalità

L’endodonzia è la branca dell’Odontoiatria che si occupa della morfologia, fisiologia e patologia della polpa dentale e dei tessuti periradicolari.

Clinicamente tratta l’eziologia, la diagnosi, la prevenzione e la terapia delle affezioni della polpa e delle lesioni ossee ad esse associate che interessano la superfice radicolare.

Come per ogni processo diagnostico medico, anche in Endodonzia è necessario valutare i segni clinici obiettivi, i sintomi soggettivi, gli esami radiografici e i test diagnostici.

A seguito di una corretta dianosi, gli scopi di questa branca sono: la terapia pulpare, la terapia canalare, l’apicectomia, il ritrattamento, lo sbiancamento interno e la preparazione per un corretto restauro.

Lesioni Endo-Perio

Questo termine si riferisce a un particolare quadro patologico, che interessa l’apparato di sostegno del dente, il parodonto.

In questo quadro, lesioni di natura diversa, endodontica e parodontale, si manifestano attraverso una sintomatologia con caratteristiche, spesso, del tutto sovrapponibili all’una, piuttosto che all’altra causa.

Ne consegue, sostanzialmente, un quesito diagnostico differenziale sulla natura della/e lesioni in esame, momento primario ed essenziale per impostare una corretta terapia. Sebbene i segni siano diversi, spesso celati e confusi è di fondamentale importanza, quindi, la discriminazione eziologica del quadro e la sua chiara identificazione per l’orientamento del trattamento clinico.

Proprio in ragione della duplice causa di questo tipo di affezioni degli elementi dentari è importante, in fase di trattamento, curare entrambi questi aspetti per il successo della terapia; fatto salvo che la compromissione dei tessuti di sostegno non sia tanta e tale da deporre in favore di una terapia estrattiva.

Preparazione

Per l’esecuzione di una corretta terapia endodontica è di fondamentale importanza isolare adeguatamente il campo operatorio con la diga di gomma. Questa operazione non è sempre agevole per via delle condizioni stesse che determinano l’esigenza di trattare il dente (carie di grandi dimensioni).

La terapia canalare inizia dunque nell’attuazione di una serie di procedure parodontali, conservative, ortodontiche e protesiche finalizzate ad un corretto ed efficace posizionamento della diga.
Prima di intraprendere una terapia endodontica è dunque necessario rimuovere tutto il tessuto carioso,
rimuovere ricostruzioni inadeguate,
restaurare il contorno del dente.

Con i seguenti obiettivi:

  • evitare la contaminazione del campo operatorio a causa della carie;
  • assicurarsi che le pareti del campo operatorio risultino a tenuta stagna;
  • rendere possibile e agevole il posizionamento della diga;
  • ripristinare un contorno solido, stabile e regolare del dente danneggiato.

Terapia Canalare

La terapia canalare è un intervento ambulatoriale volto a salvare quei denti, altrimenti destinati all’estrazione, a causa di una contaminazione batterica della polpa.
Questa procedura consta di 3 fasi:

  • la rimozione della polpa;
  • la sagomatura e la disinfezione dello spazio endodontico;
  • la sigillatura del canale.

Questo tipo di intervento ha un successo del 90-96% in caso di elementi vitali o necrotici senza radiotrasparenza periapicale, quelli con radiotrasparenza dell’80-86%.

Ritrattamento

Il ritrattamento canalare è il rifacimento di una terapia canalare precedentemente eseguita. Si rende necessario in caso di mancata guarigione di una lesione periapicale, del perpetrarsi della sintomatologia algica o di un evidente mala esecuzione di una terapia pregressa.

In caso di ritrattamento l’86-87% di successi si osserva nei denti in cui è stata mantenuta la morfologia del canale, mentre dove questa è stata alterata i successi sono solo del 47-62%.

Le fasi di questo tipo di intervento sono:

  • la riapertura dell’elemento;
  • la rimozione del sigillo canalare precedentemente posizionato;
  • la disinfezione dello spazio endodontico e la rifinitura della sagomatura;
  • una nuova sigillatura del canale.

Finalizzazione

Perni in Fibra di Vetro
Restauri diretti
Restauri indiretti
Protesizzazione

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH