Conservativa

Conservativa

L’odontoiatria conservativa, come dice il nome stesso, ha l’obiettivo di conservare i denti nel miglior stato possibile ed in modo duraturo nel tempo grazie alla prevenzione e a terapie atte a risolvere alterazioni dentali congenite (conoidi, discromie, alterazioni di forma etc.) e lesioni acquisite, come la ricostruzione del dente parzialmente compromesso (dalla carie, da un trauma o da un’ abrasione, evitandone la ricopertura o l’estrazione.

La moderna odontoiatria conservativa si basa sul concetto di minima invasività, ovvero si cerca di conservare tutto il tessuto dentale sano possibile, limitandosi a rimuovere solo quello cariato e sostituendolo con un materiale da restauro, che viene ”incollato” direttamente al dente residuo. Inoltre, abbandonati materiali come l’amalgama d’argento, oggi si effettuano ricostruzioni con resine e ceramiche, materiali atossici, con i quali si ottengono ricostruzioni anatomicamente corrette e di grande soddisfazione estetica.

In presenza di cavità di piccole dimensioni si eseguono delle ricostruzioni dirette (otturazioni) eseguite cioè direttamente dal dentista alla poltrona e in unica seduta, mentre in caso di lesioni cariose di dimensioni medie o grandi si ricorre a ricostruzioni indirette (intarsi), che vengono confezionate in laboratorio su un modello ottenuto da un’impronta di precisione e “incollate” al dente, dal dentista, in studio.

Una buona odontoiatria conservativa deve essere sempre accompagnata da misure di profilassi personalizzate così da evitare recidive delle lesioni cariose.

Anche in questa branca dell’odontoiatria è di fondamentale importanza impostare assieme al paziente un corretto programma di prevenzione che vada ad agire sui fattori di rischio d’insorgenza della carie:

  • batteri – mediante sedute di controllo e di igiene orale professionale personalizzate e istruzioni per ottenere un buon controllo di placca domiciliare (istruzioni di igiene orale domiciliare);
  • dieta – semplici suggerimenti dietetici, forniti ai nostri pazienti, possono rendere consapevoli di abitudini errate e predisponenti alla carie e quindi modificarle;
  • ospite (Persona) – la struttura del dente può essere rafforzata attraverso applicazioni di fluoro sia professionali (eseguite in studio) che domiciliari mediante l’utilizzo di gel, collutori e paste dentifricie adatte.

START TYPING AND PRESS ENTER TO SEARCH